Denominazione viti

Una vite è un organo filettato di forma cilindrica, utilizzata prevalentemente per fissare oggetti tra loro. La norma UNI 37fissa la designazione della bulloneria (viti e dadi) in tra blocchi: DENOMINAZIONE. Si indica il nome dell’elemento designato: vite, dado,.

Vite e madrevite costituiscono un accoppiamento: le parti piene della vite si. Viti filettature bulloneria tutto di tutto su Viti filettature bulloneria. Tutti sappiamo che la sigla per viti tipo TE sta per Testa Esagonale e così. UNI: l’ultimo aggiornamento è con le Euro Norm .

Difficoltà con le viti in pollici ? Niente paura, bastano alcune nozioni, alcune tabelle, un calibro e un contafiletti. Distribuzione viti inox, bulloni, dadi rondelle e barre filettate. Simbolo Denominazione tipo di lega. L’allungamento AL viene effettuato sulla lunghezza reale della vite e non su provetta.

Nomenclatura: Vite: Madrevite: Barre filettate. CARATTERISTICHE MECCANICHE DELLE VITI. Parametri – (utili in distinta base) DENOMINAZIONE MATERIALE NORMA Le viti sono rappresentate in maniera essenziale, per non appesantire inutilmente i . ESEMPIO DI DESIGNAZIONE: Vite a testa esagonale UNI 57- Mx x – 8. La denominazione di vite o bullone (fig.4) dipende dal modo con il quale . La norma UNI 37prevede per la designazione della bulloneria un blocco denominazione e un blocco identità; quest’ultimo è . Parte 1:“UNI EN ISO 3506-1: Caratteristiche meccani- che clegli elementi di collegamento di acciaio inossidabile resistente alla corrosione.

loading...